Pasquale Voza

È professore emerito di Letteratura italiana all'Università di Bari, presidente onorario del Centro interuniversitario di ricerca per gli studi gramsciani, membro del comitato scientifico della rivista internazionale "Studi pasoliniani" e della rivista "Historia Magistra".
Oltre che dell'opera di Pasolini (tra i vari studi La meta-scrittura dell'ultimo Pasolini, Liguori 2011) si è occupato, tra l'altro, di teoria e critica letteraria nell'età romantico-risorgimentale (Mazzini, Cattaneo, Tenca), di Tozzi, di Moravia, della letteratura meridionalistica (soprattutto Tommaso Fiore e Carlo Levi), del dibattito teorico-letterario contemporaneo, dell'opera di Gramsci (è curatore, insieme con Guido Liguori, del Dizionario gramsciano 1926-1937, Carocci 2009).

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News