Argomento “Pretesti”

---

Regni

€14,00
Daniele Piccini
Regni



Nella parola poetica di Daniele Piccini si sedimentano regni: il visibile e l’invisibile, il presente e l’interminabile distesa della memoria, il regno del ricordo e quello, bruciante, del desiderio.
Piccini sa che dai luoghi “altri” (i “luoghi / non giurisdizionali” di Caproni) continuamente giungono sussurri, richiami amorevoli, segnali: voci che animano un dialogo e suscitano leopardianamente le presenze del mondo, le convocano.

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
112
Nota di Antonio Prete - Vincitore Premio Metauro 2017, Finalista al Premio Pontedilegno 2017, al Premio Dessì 2017

Odio Ménière

€12,00
Gerardo Trisolino
Odio Ménière


Scrive Antonio Lucio Giannone nella Prefazione: “La poesia di Gerardo Trisolino oscilla costantemente tra due poli: l’io e il mondo, la dimensione privata e quella pubblica, il ripiegamento interiore e la riflessione sul reale, sulla storia, sulla società”.
E Daniele Giancane, nella Postfazione: “La raccolta mette assieme l’amore, la nostalgia, il sogno con il realismo del quotidiano. Sempre cattura il lettore, per la sapienza, il gioco linguistico, i ritmi, il pensiero sul mondo. È una silloge da leggere e da rileggere”.

 



 

 

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
80
Prefazione di Antonio Lucio Giannone - Postfazione di Daniele Giancane

Melpomene racconta

€13,00
Cecilia Maria Esposito
Melpomene racconta


Melpomene, la musa della tragedia, racconta e dà voce a Fedra, ad Antigone, ad Arianna, a Cassandra, a donne e fanciulle che proprio nella loro fragilità e sensibilità sembrano trovare il coraggio di denunciare l’inumanità del vivere.
Parole nuove reinventano gli antichi miti, ne fanno rivivere le passioni, interrogano con le domande di sempre, prefigurano i nostri mali, quelli di oggi.

 

 

 

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
96

Dal troppo delle cose

€18,00
Franco Tutino
Dal troppo delle cose


In questa raccolta c’è il vuoto ad ogni passo, a ogni parola, il respiro della mancanza, l’incompiuto, il non detto, uno sguardo che non abbandona mai il silenzio muto delle verità, il distacco, le attese, e presenze mancate; ci sono le vibrazioni senza nome, l’aprirsi di voragini senza suono, crepe degli anni, frane, smottamenti, tra pensiero e lingua, tra scrittura e sensi che ci perdono ogni volta.
È tutto un giuoco di equilibri la scrittura di questo autore che oscilla tra misura e inquietudine, un continuo invocare quel che, volendolo, non si vuole.
   

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
176
Prefazione di Francesco Scarabicchi - Vincitore sezione Angelo Lippo Premio Farina 2017

La parola del padre

€14,00
Ermanno Rea
La parola del padre
Falso storico in forma di monologo. Caravaggio e l'Inquisitore



info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
96
Con uno storyboard di Lino Fiorito

Il ragazzo che leggeva alle donne

€16,00
Pier Francesco Gasparetto
Il ragazzo che leggeva alle donne

 
I mesi attorno all'armistizio dell'8 settembre '43, in un paesino del Piemonte, gli uomini sono al fronte e sui monti, nelle fabbriche nelle campagne e nelle case restano per lo più le donne con i bambini.
Il protagonista e voce narrante, 10 anni, si muove tra il convento delle suore dove va a scuola e l'albergo di zia Speranza che ospita le tote, cioè le guardarobiere, cioè le “signorine disponibili”.

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
208

Pluralia

€15,00
Davide Monopoli
Pluralia


Questa raccolta poetica è strutturata in tre sezioni-movimenti e dà vita ad un corpus unitario che, attraverso versi essenziali ma densi di immagini, unitamente a scansioni musicali e linee grafiche, elabora un processo di rarefazione della scrittura. Un estremo rigore delinea il rapporto senso-verso in una tessitura fondata su un ritmo costante che si fa anche portavoce di una filosofia di vita.

 

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
112

Romanzo per la mano sinistra

€30,00
Giancarlo Micheli
Romanzo per la mano sinistra

 

info-copertina
anno: 
2017
pagine: 
640

Zelindo e Argentina

€18,00
Carla Ammannati
Zelindo e Argentina


Questo è un romanzo su un padre e una figlia, le esistenze ricostruite dalle loro voci e dalle pagine di un diario.
Zelindo, di famiglia contadina, è un maestro elementare nato trentacinque giorni dopo il Partito Nazionale Fascista. A vent’anni, seconda guerra mondiale, parte soldato, in testa i Canti di Leopardi e una ragazza che lo ha rifiutato. Poi, in un matrimonio faticoso, nasce Argentina, che lo fa innamorare della vita.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
240

Il cuore in tasca

€15,00
Michele Tortorici
Il cuore in tasca

 
La poesia, «durante lo scorrere / ordinario del tempo», aiuta a vivere, soprattutto quando certi minuti che «devono credersi importanti» «vi arrivano / addosso con brutalità, a passi pesanti, e vi aggrediscono».

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
144
Prefazione di Francesco Muzzioli
Condividi contenuti

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News