Argomento “Pretesti”

---

Viaggio all’osteria della terra

€18,00
Michele Tortorici
Viaggio all’osteria della terra

Il lettore si trova di fronte al dipanarsi di una tentazione metanarrativa continuamente respinta, ai confini dell’ombra di un “romanzo in versi” che recalcitra a farsi addomesticare.
Con il paesaggio e soprattutto con gli alberi l’autore sembra intrattenere un rapporto non soltanto visivo o tattile, ma talora di quasi immedesimazione: nel senso che tutti i viventi, animali e vegetali, si alimentano all’osteria della terra.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
168
Prefazione di Mario Lunetta

La fame delle donne

€17,00
Marosia Castaldi
La fame delle donne

Rosa è una donna tormentata alla ricerca di sé.
Se mai è possibile scoprirsi, pacificarsi, ella trova la propria identità nella cultura millenaria della cucina appresa dalla madre.
E ritrova se stessa nella figlia che la sfugge e di lei è gelosa.
E anche nella passione verso altre donne: la vicina Tina col suo aspirapolvere infernale, Caterina geisha golosa e viziata, Edda austera, che viene dal Sud e le sue forme sono guglie.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
192

Niente è per sempre

€18,00
Armando Balduino
Niente è per sempre

Fra i buffi palazzeschiani e gli inetti sveviani, i protagonisti di questi racconti sono personaggi del nostro vissuto che si misurano con le azioni di ogni giorno.
L’autore attinge, per queste cronache dal reale, sia al passato e alla memoria sia all’immediato presente. Descrive un quotidiano che è straordinario nella sua semplicità: il tutto in “istilo rimesso e umilissimo”, seguendo l’esempio di Boccaccio.
Sono ventiquattro racconti di una minimale esemplarità.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
216
Selezionato al premio Il tempo del Ceppo 2014 - Finalista al premio Offida Joyce Lussu 2014

Tre vulcani e la neve

€18,00
Giulia Perroni
Tre vulcani e la neve

È labirintico il profilo di Tre vulcani e la neve; e varia la velocità del viaggio o della quête del suo linguaggio tra blocchi prosastici di tanto in tanto condensatisi e ripide discese in cui i versi si raccorciano e piovono fitti – di quando in quando a grandine – e decelerazioni che ristabiliscono il ritmo di una prosodia nota.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
200

Lune d’Honan

€12,00
Rossano Pestarino
Lune d’Honan

Tre sezioni delimitano un percorso unitario di versi che narrano e rievocano, giocano e meditano, esaminano e riordinano in un divertissement continuo in cui il lettore si sente costantemente chiamato in causa.

 

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
96
Premio Beppe Manfredi - Opera prima 2012

Vita dei pesci rossi nell’acquario

€10,00
Giuseppe Rosato
Vita dei pesci rossi nell’acquario
Scritture brevi.2

Queste scritture brevi sono il naturale proseguire nella forma, nei temi, nell’atmosfera, di La neve al cancelletto di partenza, del 2008.

Le riflessioni, il colloquio con il lettore, riguardano “il senso del declino della vita”, la “solitudine di chi ormai dialoga con chi non c’è più”. La memoria che si interroga, che torna e ritorna come al replay di una pellicola muta, è l’acquario dei pesci rossi superstiti.
 
 
info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
88

La nostra ribelle buona educazione

€18,00
Silvio Mignano
La nostra ribelle buona educazione

All’origine di queste poesie un’inquietudine che spinge al movimento e che percepisce come latitante o smarrito “il senso dell’appartenenza”.
Poesia di movimento, quindi, al grado estremo “migratoria”, che fa del viaggio – del non essere dove si è stati – il suo punto prospettico.
In questa poesia, pur dopo la eroica devastazione succeduta al “secolo breve” e pur nella coscienza acuta dell’insussistenza dell’antico statuto dell’esperienza, si mantiene ancor vivo l’impegno del racconto e della memoria.
   Enrico Testa

info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
160
Prefazione di Enrico Testa

Boulevard solitude

€12,00
Patrizia Mari
Boulevard solitude

Attraverso l’uso di un registro narrativo-teorico c’è, in questo testo, un’escursione nel Novecento filosofico e musicale della seconda avanguardia che riprende e porta alle estreme conseguenze i principi della Scuola di Vienna.

Il protagonista, nel suo lavoro sulla musica e in quello saggistico, riprende l’idea di Adorno sulla teoria dodecafonica, elaborandola e praticandola fino a raggiungere una vera e propria ascesi, un abbandono all’ineffabile.
info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
120

Memoriale scritto su carta chimica

€25,00
Giuseppe Villa
Memoriale scritto su carta chimica

La storia parte come romanzo di formazione ma soprattutto è un’analisi della società che plasma e assoggetta, è la ricerca di un’autenticità e di una via di fuga.

 

Ci sono gli affetti e il loro contrario, l’indagine a vari livelli di rapporti pubblici e privati da un punto di osservazione personale lucido e insieme stralunato, evidenziato da una scrittura ricca, complessa.
 
 
info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
432

Nient’altro che amore

€12,00
Guido Davico Bonino
Nient’altro che amore
Poesie di poesia

Eros e ironia sono le costanti di questa raccolta poetica.
Scriveva Antonio Porta: «Di Davico Bonino, esemplari mi paiono Flegeljahre, dove una relazione “non amorosa” viene sapientemente filtrata fino ad essere ridotta alla sua drammatica vacuità, e Prima cronaca generale, in cui i discorsi fatti e ascoltati diventano così taglienti da far nascere sotto l’affannato chiacchiericcio “culturale” il sospetto assai corposo di una grande inconfessabile menzogna.»

info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
72
Condividi contenuti

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro