Andreotti Il Papa nero

€16,00
Articolo:
Michele Gambino
Andreotti Il Papa nero
Antibiografia del divo Giulio

Giulio Andreotti, detto anche il divo Giulio, Belzebù, il Papa nero, è il personaggio più longevo della storia italiana e al tempo stesso il più controverso. L’unico politico di statura nazionale di cui sono stati accertati i rapporti con la mafia almeno fino al 1980, ma anche l’amico sincero di molti pontefici e il generoso dispensatore di oboli agli orfani e alle vedove. Ascetico nei comportamenti ma capace di accumulare enormi quantità di fondi occulti per mantenere il potere. Nemico storico della sinistra, ma anche primo fautore di un governo appoggiato dai comunisti.
Da Sindona a Moro, da Pecorelli a Dalla Chiesa, dai militari golpisti a Licio Gelli, dai palazzinari romani ai mafiosi siciliani, l’intera vita di Andreotti è costellata di delitti, di misteri, di nemici per bene e di amici impresentabili. Per decenni i vignettisti hanno lavorato intorno alla sua inconfondibile sagoma, la sua vita è stata costantemente illuminata dai riflettori, i suoi motti appartengono al lessico corrente degli italiani, eppure non è esistito nel Paese un altro uomo così insondabile e irrimediabilmente distante dai suoi simili.
Dal secondo dopoguerra all’era Berlusconi, Michele Gambino traccia un profilo del personaggio in larga parte inedito, ricostruendone, oltre alle vicende giudiziarie e storiche, la psicologia, la religiosità, i sentimenti e le pulsioni celate dietro la maschera di cera.

 
info-copertina
Andreotti Il Papa nero
Andreotti Il Papa nero
Libro novità
anno: 
2013
pagine: 
216
isbn: 
978-88-6266-465-3
Segnalato al premio Giusti 2013

Michele Gambino, Andreotti

15/03/2013

Così il divo Giulio diventa un "italiano vero", di Piero Melati

Michele Gambino, Andreotti

13/03/2013

Intervista all'autore per "Le strade di Babele", di Eugenia Foddai

Ascolta qui i file audio
 

Michele Gambino, Andreotti

27/03/2013

Siamo ancora ad Andreotti?, di Iacopo Gori

Siamo ancora ad Andreotti? Nella primavera del 2013, aspettando un governo che non arriva, che senso ha leggere un libro come Andreotti, il papa nero, (l'antibiografia del Divo Giulio) scritto da Michele Gambino (Manni editore, 16 euro)? Forse nessun senso, se non per mero valore storico. Forse molto senso perché in tanti, dalle nostre parti, tendono a dimenticare. E chi dimentica il passato rischia di non capire bene il presente. O di perdersi particolari importanti.

Michele Gambino, Andreotti

10/04/2013

A pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina. Intervista all'autore, di Carlo D'Amicis

Scarica qui il podcast

Michele Gambino, Andreotti

06/05/2013

Subito dopo Alberto Sordi

Michele Gambino, Andreotti

04/05/2013

L'uomo dei mille misteri, di Claudia Presicce

Michele Gambino, Andreotti

10/05/2013

Giulio Andreotti, la Juventus della politica

Michele Gambino, Andreotti

11/05/2013

Le ombre del Divo, di Roberto Roveda

Michele Gambino, Andreotti

11/05/2013

Come ho conosciuto Andreotti, di Michele Gambino

Michele Gambino, Andreotti

16/05/2013

Andreotti, un'antibiografia, di Filippo La Porta

Al di là di ogni demonizzazione c’è soprattutto una colpa morale che gli va imputata e riguarda la sua celebre frase: “A pensar male degli altri si fa peccato ma ci si indovina"

Michele Gambino, Andreotti

26/05/2013

Così il divo Giulio amministrò il caos, di Pasquale Martino

Michele Gambino, Andreotti

31/05/2013

Il grande cinico della stroia d'Italia, di Vito Bruno

Michele Gambino, Andreotti

17/06/2013

Uomini che sapevano tutto. Viote parallele di Giulio Andreotti e Elio Ciolini, di Girolamo De Michele

Michele Gambino, Andreotti

08/07/2013

L'antibiografia, di Carlo Martinelli

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News