L’enigma del quadro

€10,00
Articolo:
Vanna Cercenà
Illustrazioni di Omar Di Monopoli
L’enigma del quadro
Tre ragazzi sulle tracce di Garibaldi

Che mistero racchiude quella ragazzina dell’Ottocento ritratta in un quadro trovato nella vecchia casa di famiglia, dove ora abita la zia Amneris?
Scoprirlo diventa quasi una fissazione per Silvia che, col gemello Marco, è stata mandata controvoglia dai genitori a passare il mese di luglio vicino alle misteriose torri di Larderello, in Toscana.
La zia Amneris all’inizio deve sopportare il loro malumore, ma la bambina del quadro fa il miracolo. Con l’aiuto di Filippo, il nipote del giardiniere, la ricerca del passato nel paese dove per tre notti si fermò a dormire Garibaldi, nascosto e protetto dalla popolazione locale, si fa sempre più appassionante.
Fra antichi registri, lettere ingiallite, appunti su un vecchio quaderno della spesa, piano piano la verità si fa strada.
E i tre, come in un gioco, riescono a rivivere l’atmosfera di metà Ottocento, quando i ragazzi sognavano di diventare garibaldini.






 

info-copertina
L’enigma del quadro
Libro novità
anno: 
2010
pagine: 
104
isbn: 
978-88-6266-056-3
Da 10 anni

Secondo classificato al premio nazionale di narrativa per ragazzi Comunità Montana Alto Crotonese 2011

Vanna Cercenà, L'enigma del quadro

01/12/2010

Novità per Natale, di Pino Boero

Vanna Cercenà, L'enigma del quadro

01/12/2010

Piacere di riscrivere, di Gianni Brunoro

Vanna Cercenà, L’enigma del quadro

20/01/2011

Scaffale basso

La vacanza dei gemelli Marco e Silvia a casa della vecchia prozia Amneris, nella campagna toscana, si annuncia una gran noia. Ambiente austero, niente amici, zero tv… Come spesso succede però la mancanza degli intrattenimenti consueti apre porte impensabili. E così a partire dal mistero del ritratto datato 1849 di una ragazzina che a ben guardarla assomiglia a Silvia, per i gemelli ha inizio un’avventura indimenticabile.

Vanna Cercenà, L'enigma del quadro

01/01/2011

Una storia di Vanna Cercenà per il 150 anni dell’unità d’Italia

Se uno scrittore vuole trasmettere un messaggio, non preparerà un discorso, ma scriverà un libro.

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News