La memoria spezzata

€15,00
Articolo: 978-88-6266-816-3
Giuseppe Fiori
La memoria spezzata

 
Mariù sbucò da un vialetto e si avvicinò. “Di che cosa avete parlato stamattina?”
“Delle narrazioni di Stato” rispose Beppe “o del Palazzo, se preferisci, un campo sterminato, soprattutto sotto le dittature di vario segno, ma particolarmente numerose anche in democrazia, per coprire, depistare, creare giochi d’ombra e false rappresentazioni.”
“Insomma avete discusso di fatti di cronaca quotidiana godendovi un po’ di sole” concluse Mariù divertita.

 

Nella casa di riposo “Lungo tramonto” le luci e le ombre del passato proiettano una data: 12 dicembre 1969, giorno della strage di Piazza Fontana. Gli avvenimenti e i ricordi, non sempre affidabili, diventano fotogrammi di una vecchia pellicola che due anziani coniugi montano con spezzoni della memoria di un ex agente segreto.
L’incerta verità giudiziaria, emersa a fatica nei numerosi processi, e gli esiti, non meno incerti, dei lavori della Commissione parlamentare di inchiesta sul terrorismo hanno ormai archiviato la lunga storia dello stragismo nero; eppure molti retroscena non appaiono del tutto chiariti e il finale è tenuto in sospeso da reticenze e complicità di chi detiene il potere invisibile degli arcani imperii.
L’ex agente segreto avverte: “Quello che le persone come voi si rifiutano ostinatamente di capire è che la casa di vetro della democrazia andrebbe presto in frantumi se non potessimo blindare quei vetri”.
Blindati e oscurati…
Questo libro prova a mettere in funzione la doppia elica che lega, nelle nostre vite, l’immaginazione alla memoria narrata.

info-copertina
La memoria spezzata
La memoria spezzata
Libro novità
anno: 
2017
pagine: 
272
isbn: 
978-88-6266-816-3

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News