Manni a Più Libri Più Liberi

 


mercoledì 6 - domenica 10 dicembre

Più Libri Più Liberi
La Nuvola - Eur - Roma
Stand C23

 

Mercoledì 6 ore 12.30 - Sala Venere
Basilicata d'autore
Reportage narrativo e guida culturale del territorio

con Giampaolo D’Andrea e Francesco Mollica 
Gilda Policastro e Mimmo Sammartino


il libro 

 

Giovedì 7 ore 12.30 - Sala Marte
Ermanno Rea
La parola del padre
Caravaggio e l'inquisitore
Con Francesco Erbani, Lino Fiorito e Angelo Mastrandrea
Sarà proiettato il video del monologo letto da Rea 

il libro

 


Sabato 9 ore 11.30 - Sala Marte
La notte che ci viene incontro
di Claudio Grattacaso
Con l’autore e Paolo Fallai

il libro

 

 

 

Domenica 10 ore 12.30 - Sala Venere
Mafie del mio stivale
di Enzo Ciconte
Con l’autore e Attilio Bolzoni

il libro 

 

 

 

Domenica 10 ore 16.30 - Sala Marte
Personae
di Franco Buffoni
Con l’autore e Pino Strabioli
 

 il libro

 
 

 

E poi, tra le novità che portiamo in fiera: 
 

Giorgio Caproni, Amore com'è ferito il secolo
Poesie e lettere alla moglie
A cura di Stefano Verdino
Postfazione di Vincenzo Ostuni

Sono qui raccolte alcune fra le più belle liriche di Caproni per la moglie e quindici lettere di una corrispondenza fra Rina e Giorgio in cui emerge la storia di un rapporto d’amore e di una famiglia. 
C'è una particolare sintonia tra i due, che potremo chiamare “il governo della casa”, uno scambio continuo su contingenze di economia domestica e accanto pudiche dichiarazioni sentimentali: si entra nel quotidiano della vita di allora, con tante piccole cose, che danno il sapore di un forte legame e di una coppia, attenta alle ragioni composte di affetto e di praticità.
 

leggi altro 

   

Roberto Piumini, Le case di Luca
Diario segreto di un affido
illustrazioni di Stefania Vincenzi


Luca racconta al suo diario segreto il percorso che parte da una vita complicata in casa e arriva alla serenità della “famiglia in più”, con un’altra mamma, un altro papà e un fratello più grande, che affiancano la sua famiglia d’origine. 
In mezzo, tutte le domande, le impressioni, le paure, il vortice di emozioni che lo investono nel cammino dell’affido.
Roberto Piumini, con penna lieve e garbata, spiega cos’è l’affido, come funziona, cosa provano le famiglie – quella d’origine e quella affidataria – e i bambini, quali sono gli interrogativi, i timori, la ricchezza e le speranze che questa esperienza porta, e lo fa con gli occhi di un bambino, raccontando quanto le “famiglie allargate” siano fondamentali nella vita dei ragazzi e degli adulti che ne hanno bisogno.
 

leggi altro 

   

Camilla Vivian, Mio figlio in rosa
“Ti senti maschio o femmina?” 
“Io mi sento io.”


Camilla ha 46 anni, vive con tre figli dai 14 agli 8 anni e un cane. 
La sua è una famiglia “normale”, con la particolarità che Federico, il secondogenito, biologicamente maschio, fin da quando ha un anno e mezzo ha manifestato il desiderio e l’esigenza di essere (anche) una bambina: vuole indossare gonne e abiti rosa e sbrilluccichini, preferisce la compagnia di amiche femmine, nei giochi si identifica con le fatine e non con Spider-Man. 
E Camilla ha deciso di non ostacolarlo, di mettersi in ascolto, di assecondarlo. Perché così Federico è più felice.
Ha iniziato a documentarsi, a leggere, a trovare in Internet delle storie simili alla sua. Ha scoperto che esiste la disforia di genere, ed esistono i bambini trangender, quelli gender fluid, quelli gender smoothie, i non binari, e altri ancora. Esistono insomma molte strade in cui si incanalano gli sviluppi atipici dell’identità di genere, e Federico percorre la sua. 
Con determinazione e delicatezza, e una buona dose di ironia, Camilla racconta la storia di Federico, 9 anni, bambino sereno e consapevole, con i capelli lunghi e lo smalto rosa. 
Racconta la quotidianità della sua famiglia, con la scuola e la piscina, la spesa dal salumiere, le festicciole di compleanno, le pressioni del contesto sociale. 
Racconta i propri dubbi e timori, il suo continuo interrogarsi e cercare di comprendere. 
È tutto alquanto complicato, ma di una cosa Camilla è certa: non è la persona non conforme che deve adeguarsi, non sono i genitori a dovere accordare il figlio per proteggerlo, ma sono gli altri che devono imparare a conoscere, capire e accogliere.


leggi altro


Seguici su Facebook - Twitter - Instagram

 

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News