Carlo D'Amicis, Maledetto nei secoli dei secoli l'amore

16/12/2008

Consigli di lettura, di Sergio Rotino

Altro gioiellino: Carlo D’Amicis, Maledetto nei secoli dei secoli l’amore. Serrato monologo (o lettera?) indirizzato dalla protagonista, Lady Mora, a suo cugino. Un cugino che l’ha sempre amata senza essere mai ricambiato, e che ora giace in coma. D’Amicis crea attorno a questo dramma una sorta di dialogo mancato fra chi ha sempre cercato l’amore e chi si ostina a negarne l’esistenza. Anche se tutto questo ostinato negare, lo rende presenza ineludibile, convitato con cui confrontarsi sempre.

Cerca libro

News