Lino Patruno, Alla riscossa terroni

25/01/2009

Il Sud di Patruno

Il legame dei cittadini del Meridione d’Italia alla propria terra e alle proprie origini è viscerale. Quasi impossibile da tradurre in parole. Un rapporto di amore e odio che nasce dalla consapevolezza delle potenzialità del Sud e, allo stesso tempo, dalle difficoltà dell’essere Sud. Perché troppo spesso il termine viene associato a una zavorra per il Paese, che ne impedisce lo sviluppo. Alla riscossa terroni!. Perché il Sud non è diventato ricco. Il caso Puglia è un testo di Lino Patruno edito da Manni. Un’analisi precisa delle metastasi meridionali e delle conseguenze che esse hanno per l’Italia, lette dall’autore in un lungo arco di tempo. Il volume è una raccolta di scritti dell’ultimo decennio pubblicati da Patruno sulle colonne de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, quotidiano del quale è stato direttore per 13 anni. Quella dell’editorialista è una strenua difesa degli interessi della Puglia e della Basilicata, che si inserisce nel dibattito sulla “questione meridionale. Tallone d’Achille per la nazione, si trasforma per Patruno in una “questione nazionale”imprescindibile e quanto mai attuale, visto che l’agenda politica del governo sembra averla sostituita con un’ipotesi federalistica che cancella il valore dell’unità del Paese. Come un mantra, la parola “Sud” ritorna ossessivamente negli articoli, ma non come causa del declino d’Italia: per l’autore e è necessario ripartire dal Mezzogiorno, ripensando la necessità della sua esistenza attraverso una rilettura aggiornata del pensiero meridionalistica.

Cerca libro

News