Maria Grazia Caruso, Io ghibellino esagerato

21/10/2010

Per Dante, di Giuseppe Quatriglio  

Già il sottotitolo esplicita il contenuto del volume: «La vita di Dante in alcuni racconti dell’Ottocento italiano». Maria Grazia Caruso, conseguito il dottorato in Italianistica dopo la laurea in Lettere, ha seguito un meditato percorso di ricerche, per alcuni versi insolito, soffermandosi in questo libro su narratori e saggisti dell’Ottocento che, nelle loro pagine, hanno avuto, come modello concettuale, le opere e la vita di Dante. Un viaggio avventuroso e non privo di sorprese quello della Caruso che la porta alla scoperta di nove autori poco noti – da Gaetano Buttafuoco a Cesare Da Prato – come afferma l’autrice, che hanno riproposto «la presenza dell’Alighieri nello scenario culturale romantico». Ne viene fuori una antologia di racconti, di saggi e di commenti sulla figura del massimo vate italiano.

Cerca libro

News