Nichi Vendola, Ultimo mare

13/01/2004

Nichi Vendola, lirismo ermetico e rampogna civile in versi liberi, di Enzo Mansueto


[...] Diversa l'ispirazione, dal lirismo nudo ed ermetizzante di alcuni versi intimi ("Liquidi sbocchi / alla foce d'un cielo / i tuoi occhi / sotto il grigio d'un velo") - memore dell'amichevole sguardo di Dario Bellezza e dei pasoliniani di ritorno - alla martellante rampogna civile del Lamento in morte di Carlo Giuliani (vero e proprio sottogenere negli ambienti creativi dell'antagonismo più o meno radicale). Un dettato non ingenuo, nel complesso, con metrica libera, ma innamorata della rima.

Cerca libro

News