Nichi Vendola, Ultimo mare

29/07/2003

"Ultimo mare", il viaggio di Vendola nel mondo delle ombre, di Nicola Vacca


[...] Dalla memoria di un tempo vissuto, Vendola riporta alla luce la sua antica e mai sopita passione per la poesia e consegna al lettore la confessione in versi di un quarto di secolo trascorso a meditare nei labirinti di un tormentato e ricercato agire poetico. L'idea di un tempo interiore, vissuto tra stagioni di forti passioni e malinconie sospirate in un'ansia del disincanto, è il cuore pulsante dell'impegno poetico di Vendola. [...] Il poeta aspira alla vita vera e da Funambolo dei cuori inciampa nelle passioni di un'anima prigioniera che attende di essere liberata. Nel tempo vissuto Vendola cerca enigmi da dissipare per dipanare i fili di quella Assenza esistenziale che conduce la malinconia al disincanto. [...] Le parole liberate da un'intensa ansia di scrittura adattano magicamente le inquietudini del poeta al mondoi infuocato delle sue turbolente passioni. [...] Alla fine, il poeta, tra i relitti di una morte concentrica, non rinuncia a correre, a inciampare nel gioco assurdo della vita. Non smette di cercare l'eternità di un passaggio. Auscultare nel deserto un battito del cuore è il senso autentico della poesia di Nichi Vendola. [...] Sulle sponde eteree dell'ultimo mare si compie il naufragio. Ma il poeta non ha nessuna intenzione di tacere.

Cerca libro

News