Rosemary Jadicicco

01/02/2006

01/02/2006 - Progetto Uomo
Eleganza ed incisività, di Giuseppe De Girolamo

01/01/2007 - Nuovo Corriere Padano
Emozioni e poesia, di Mauro Malaguti
 
Non molti oggi si cimentano nella poesia, forse perché si vive in un mondo nichilista e disincantato, magari per pragmatiche logiche di mercato dell’editoria, forse perché non molti hanno il coraggio di aprire la propria anima e svelare i propri sentimenti. Rosemary lo fa fluttuando come le onde della sua bellissima città (Napoli) tra la Storia e il pensiero, insinuandosi con forza tra i pertugi della nostra epoca e rifluendo, subito dopo, agli incubi incombenti del presente e del passato. Rincorre i mulinelli delle incertezze che ci attanagliano per perdersi poi nel grande oceano della vita, dove gli spazi immensi rappresentano la solitudine ma anche la speranza. La metafora del mare ricorre più volte nel libro, e le stagioni della vita si infrangono nelle rime con la forza delle mareggiate. Solare come l’autrice, chi vorrà leggere questo libro ne rimarrà certamente affascinato. Considerando però la destinazione provinciale del nostro periodico, riportiamo qui la poesia che più ci rappresenta: Nebbia – Il ricordo e l’oblio-gareggiano nel tempo, -le fitte nebbie-si dipanano a banchi-lasciando intravedere-il tuo volto-profondi sentimenti-e calde emozioni-provocano il ri-vissuto-nell’odierno sentire-il passato non è mai stato qui-vivi ancora per me-nell’eterno presente.

Cerca libro

News