Argomento “Giornale di Brescia”

Piero Rossi, Cape guastate

25/09/2010

Nel cuore di Bari la misera epopea delle cape guastate, di Rosario Rampulla

Argentina-Baini, Messi a 90

29/05/2010
Azzurri a tinte fosche tra mundial passati e deliri calcistici
 
Prendete la cronaca (reale) delle peggiori, o presunte tali, figure rimediate dalla nazionale ai Mondiali di calcio. E inframmezzatele con deliri a base di pelota e follia, scoperchiando forse il lato più affascinante del pianeta calcio.
Ci sono volute quattro mani e due cervelli per partorire Messi a 90, intrigante opera di Fiorenzo Baini e Cosimo Argentina.

Paola Baratto, Saluti dall'esilio

27/02/2010

La verità ai tempi della finzione, di Claudio Baroni

Paola Baratto, Saluti dall'esilio

24/04/2010
Un'intervista , di Piera Maculotti
 
Martedì prossimo, 27 aprile, alle 18, al Teatro Sancarlino di Brescia (corso Matteotti 6/a), verrà presentato il nuovo romanzo di Paola Baratto, Saluti dall’esilio (Manni). Interverranno Claudio Baroni (vicedirettore delGiornale di Brescia) e Massimo Tedeschi inviato di Bresciaoggi). L’incontro è in collaborazione con l’Associazione cultuale La Piramide. La scrittrice bresciana sarà poi al Salone del Libro di Torino (in data da precisare).

Paola Baratto, Saluti dall'esilio

28/04/2010

Gli esiliati della Baratto affollano il Sancarlino, di Nicola Rocchi

Filippo Senatore, Pandosia

04/07/2009
È del poeta il... mezzo la meraviglia (con pensiero all'Abbruzzo), di Maurizio Matteotti

È del poeta il... mezzo la meraviglia. Verrebbe da parafrasare il secentesco Giambattista Marino, quando si legge - nella prefazione di F. Walter Lupi a Pandosia - che "Filippo Senatore, che non è un poeta a tempo pieno, coltiva da anni una qualità essenziale per gli scrittori di ogni lingua e latitudine": la capacità, appunto, "di guardare alle cose con meraviglia".

Elisabetta Cabona, Dal giardino

30/01/2010
Poesie sull’assenza con le dolenti strofe venute «Dal Giardino», di Fulvia Scarduelli
 
Il giardino di casa, muto testimone degliscomparsi affetti familiari, s’innalzala dolente poesia di Elisabetta Cabona nella sua nuova silloge «Dal giardino», edita da Manni come le precedenti raccolte «Ilsuono delle sfere» e «Dispersi frammenti».
In questo struggente libro, dedicato alla madre, il giardino acquisisce differenti valenze: è mappa dei ricordi familiari, baluardo d

Elisabetta Cabona, Dispersi frammenti

20/12/2008

I dispersi frammenti dell'esistenza, di Fulvia Scarduelli

Raffaele La Capria, I mesi dell'anno

05/01/2009

Ikebana dei mesi che fuggono lievi, di Giovanna Capretti

Condividi contenuti

Cerca libro