Argomento “Corriere del Mezzogiorno - Bari”

Antonio Errico, Viaggio a Finibusterrae

21/12/2007

Un Natale di libri, di Livio Romano

[…] Si può molto comprendere di quel fenomeno di costume e socioculturale che usa orrendamente chiamare «Grande Salento», leggendo le raffinate e dottissime pagine di Antonio Errico contenute nell’ultima fatica, Viaggio a Finibusterrae. Un itinerario meditativo fra una terra fatta di pietra palpitante e fari a picco sul mare che segnano il confine fra il consueto terrestre e l’ignoto che s’apre sul mare sconfinato.

Mordi&Fuggi

10/07/2007

Per evadere dalla Notte della Taranta, di Enzo Mansueto 

 
Il sottotitolo recita «16 racconti per evadere dalla taranta», come a dire: non se ne può più di pizziche e tarantismo! Almeno letterariamente, e sulla spiaggia, disertiamo! Ma non è così.

Claudio Menni, Gardo Mongardo

10/07/2007
Il «punto G» della lettura. Una collana per i nuovi scrittori, di Enzo Mansueto
 
L’intestazione della collana è spiazzante e, crediamo, ironica, giustificata come è solo dal claim pubblicitario – «accendi il piacere della lettura» – e non da note in copertina. Punto G, lungi dall’essere una incursione del serioso editore nei territori dell’eros o del porno, è invece la giovane creatura di Manni: una collana dedicata alle scritture contemporanee.

Danilo Soscia, Condomino

12/04/2008

Nel condominio di Soscia, di Enzo Mansueto

Fernando Manno, Secoli tra gli ulivi

26/04/2008

Un classico salentino, di Enzo Mansueto

Fernando Manno fu intellettuale significativo nel secondo dopoguerra, capace di portare con discrezione la salentinità nei salotti più significativi e nei ridefiniti canali culturali di un’Italia in via di ricostruzione. E di esportarla, soprattutto, grazie alla sua encomiabile attività per gli Istituti di Cultura Italiana nel mondo.

Condividi contenuti

Cerca libro