Argomento “Salento in tasca”

Antonio Errico, Finibusterrae

02/11/2007
Finibusterrae è un luogo reale: l’estremo lembo geografico dell’Italia, dove lo Jonio e l’Adriatico si uniscono e confondono, dove la terra è rossa e senza erbe, con le pietre, gli ulivi e i fichidindia. Ma Finibusterrae è anche un luogo dell’anima. Chi vuole andarci non potrà arrivare mai. Si può procedere soltanto verso questo luogo, all’infinito. Finibusterrae è là dove si ha desiderio di andare e non si può arrivare.
Condividi contenuti

Cerca libro