Argomento “Saggistica letteraria”

Giovanni Ragagnin. Dire No al Nulla

€13,00
AA. VV.
Giovanni Ragagnin. Dire No al Nulla
A cura di Carlo Londero


Ma che cos’è l’arte se non il bisogno di dire No al Nulla, di attestare la pienezza mancante, di cercarla per vie diverse da quelle che l’esistenza ordinaria avrebbe saputo aprire a chi avrebbe avuto più fiducia?
Giovanni Ragagnin

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
120

Pasolini e la dittatura del presente

€12,00
Pasquale Voza
Pasolini e la dittatura del presente

 
L’inedito totalitarismo del nuovo Potere dei consumi, su cui Pasolini, dalla fine degli anni Sessanta, richiamava disperatamente l’attenzione (in forme immediate o mediate, dai testi giornalistici e saggistici a quelli letterari, poetici, teatrali e cinematografici), presentava notevoli punti di contatto con la legge del godimento (come sfruttamento compulsivo-consumistico del desiderio), creata dal “discorso del capitalista” di cui ha parlato Lacan.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
112

Il sindaco contadino

€20,00
Antonio Lamantea
Il sindaco contadino
Rocco Scotellaro tra politica e poesia


Questo libro, conclusivo di un percorso storico e critico sul meridionalismo, delinea la figura di Rocco Scotellaro uomo, politico, poeta.
Emerge l'intellettuale meridionale di grande respiro che, da un Sud dimenticato dal potere, dialoga con la cultura militante: Calvino, Sciascia, Saba, Vittorini, Pavese.
L'analisi del riscatto e della redenzione del mondo contadino convive dolorosamente con la celebrazione di una mitologia e di una civiltà in via di sparizione.

 

 

 

 

 

 

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
208

Dostoevskij e la polifonia

€13,00
Luigi Pirandello
a cura di Paolo Jachia
Dostoevskij e la polifonia
Dal romanzo al teatro 1890-1936


Un confronto tra due giganti della letteratura, una lettura puntuale e originale di Dostoevskij fatta attraverso la penna di Pirandello

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
128

Pensoso vo mesurando

€22,00
Giorgio Bárberi Squarotti
Pensoso vo mesurando
L’irruzione della modernità nella narrativa italiana tra tardo Ottocento e Novecento

In diciannove saggi sui maggiori scrittori dell’ultimo secolo e mezzo (da De Roberto a Verga, da Pirandello a Di Giacomo a Levi, Soldati, Moravia, Vittorini, Silone, Flaiano, Bonaviri, Consolo, Del Giudice), l’autore indaga la trasformazione del romanzo italiano, rilevando le discontinuità e i cambiamenti, e individuando anche sorprendenti linee di persistenza, che emergono soprattutto in rapporto ai temi del disagio e della lacerazione rispetto alla contemporaneità; il che è più evidente per quei territori (la Sicilia, Napoli, la Basilicata osservate non soltanto dagli scrittori locali) do

info-copertina
anno: 
2014
pagine: 
352

La follia delle parole nel Seicento e Novecento

€25,00
Anna Gertrude Pessina
La follia delle parole nel Seicento e Novecento
Antiche e nuove forme di comunicazione verbo-visiva

Questo viaggio critico comincia da un confronto ad alta tensione tra due secoli, il Seicento e il Novecento, fino a provare accostamenti audaci come quello tra Joyce e Galilei, carichi di suggestioni epistemologiche ed esistenziali, prima che strettamente letterarie.
Nell’introduzione, Francesco D’Episcopo annota come l’intero bagaglio della tradizione letteraria e linguistica venga sottoposto a una rilettura congiunta a una voglia di novità capace di rilanciare un’idea ribaltata dal rapporto tra contenuto e forma.

info-copertina
anno: 
2013
pagine: 
224
Introduzione di Francesco D'Episcopo

Le letture proibite dell’abate Parini

€12,00
Maria Teresa Lanza
Le letture proibite dell’abate Parini
e altri saggi

Ma quali letture del “signorino” vanno a capitare sotto gli occhi dell’abate Parini?
I Contes di La Fontaine, Le sopha di Crebillon, addirittura le Lettres di quella poco di buono, a suo parere, di Ninon, cortigiana famosa per bellezza (e cultura: amica di Molière, ricordata poi da Saint Simon). 
Di queste le lettere leggeremo quelle, assai sfiziose, scritte al figlio di madame de Sévigné.
Affascinante è il carteggio di Ferrante Pallavicino, la cui terribile sorte sarà decisa dai gesuiti.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
80

Silvio Guarnieri. Le idee e l’opera

€0,00
Silvio Guarnieri. Le idee e l’opera

Sono qui raccolti gli Atti del Convegno dell’8 e 9 ottobre 2010, a Feltre, sull’opera di Silvio Guarnieri nel centenario della nascita.
Cesare De Michelis introduce e conclude gli interventi che sono ricordi, testimonianze, contributi critici di chi ha condiviso con Guarnieri le stagioni di un forte impegno letterario, politico e civile (Andrea Zanzotto, Nico Naldini, Ivo Prandin, Fernando Bandini).
L’attività di scrittore, saggista e maestro è analizzata da Pietro Benzoni e Romano Luperini.

info-copertina
anno: 
2012
pagine: 
144

Le donne al potere

€17,00
Giorgio Bárberi Squarotti
Le donne al potere
e altre interpretazioni Boccaccio e Ariosto
Sette saggi indagano l’universo femminile e il suo potere nel Trecento e nel Cinquecento analizzando, nell’interpretazione letteraria, celebri episodi dell’Orlando furioso di Ariosto e nel Decameron di Boccaccio.
Da Boccaccio l’autore esamina vicende – dalla epidemia di peste che fa da cornice narrativa all’intera opera, alle novelle di Madonna Oretta, di Guido Cavalcanti e di Federigo degli Alberighi – da cui emerge una donna spiritosa, dalla battuta pronta, con una grande capacità retorica in un racconto ricco di metafore sessuali.
In Ariosto Bá
info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
180

Una scienza del possibile

€18,00
Guido Guglielmi
Una scienza del possibile
Studi su Leopardi e la modernità a cura di Niva Lorenzini

Per Guido Guglielmi fare critica significava in primo luogo porsi in ascolto di un testo, di una voce. Quella di Leopardi, con le sue antinomie, la sua complessità, è oggetto di questo volume. La tensione di un pensiero capace di ospitare, alle soglie del Romanticismo, la vitalità della contraddizione, ne costituisce il filo conduttore.
Attraverso un percorso di lettura intenso e lucidissimo, l’autore fa emergere in piena luce il profilo del poeta filosofo che, con una “visione del vero” disperata e vitale, ha posto le premesse per l’invenzione della modernità.

info-copertina
anno: 
2011
pagine: 
192
Condividi contenuti

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News