Argomento “Poesia”

Il desiderio dell'unità perduta

€13,00
Elisabetta Cabona
Il desiderio dell'unità perduta


È una poesia di interrogazioni ma anche di certezze, che procede su un sentiero esistenziale con due piani che si intersecano, quello della natura madre benigna e quello degli affetti che resistono oltre la morte.
Chiedersi il perché del male e avere la sicurezza dei sentimenti: le due vie sono il filo conduttore di un lungo poema composto di tanti gradini che sono le poesie e formano il lungo scalone della vita.
E la natura continua ad esserci amica anche se non lo meritiamo: la sua bellezza e il suo calore sono ancora fonte di speranza, parlano a chi le sa ascoltare.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
80

Fiorire di maggio

€12,00
Alessandro Puglia
Fiorire di maggio

 
I ciclamini bianchi poggiati alla finestra, le margherite gialle in inverno, i gigli rosa che resistono al freddo, la calla che svetta dietro la siepe, le lantane e le buganvillee luminose: i fiori sono presenze che attraversano le pagine di una poesia quotidiana eppure fuori dallo spazio e dal tempo.
L'autore partecipa al racconto della natura, al fiorire di maggio e i versi si fanno necessità, pretendono ascolto.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
80
Introduzione di Francesco Scarabicchi, Postfazione di Claudio Pollastri

Mare d'amare donne

€12,00
Franca Bellucci
Mare d'amare donne
Rapsodia

 
Il Mediterraneo è al centro di questa Rapsodia in versi che, costituita da cinque parti suddivise a loro volta in quadri, dà voce a donne del passato e del presente, da una lavorante della Grecia antica, alla medioevale Eloisa, fino a Miriam Makeba, con un’attenzione alle differenze delle culture e alla loro valorizzazione.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
64
Finalista al Premio Marineo 2016 Segnalazione d'onore al Premio Firenze-Europa Mario Conti 2016

A tempo e luogo

€12,00
Angelo Andreotti
A tempo e luogo

 

A tempo e luogo è uno dei modi per tradurre il greco kairos, cioè quel tempo in cui le cose accadono quando è giunto il loro momento, ma che cogliamo soltanto se abbiamo pazienza e cura per ciò che ci circonda.
E' il motivo per cui questi versi dicono con serena comprensione, e insieme attenzione e considerazione, del tempo e dei suoi luoghi e dei luoghi con i loro tempi. E ambiscono ad una corrispondenza armonica fra autore e lettore.

 

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
96

Vietati gli specchi

€14,00
Stefania Rabuffetti
Vietati gli specchi

 
Una raccolta poetica come un lungo poema. In primo piano la vita che si misura ogni giorno, con uno stato d'emergenza; un inno al dolore e alle contraddizioni esistenziali che denunciano il peso di vivere. Una lotta fra l'essere e il non essere, ma insieme alla necessità di comunicare. La necessità di confrontarsi con il quotidiano, alla ricerca di una quiete mai trasparente.

info-copertina
anno: 
2016
pagine: 
128
Prefazione di Alberto Sebastiani

Poetiche armonie

€12,00
Salvatore Cataldi
Poetiche armonie

 
Salvatore Cataldi aveva cominciato a scrivere poesie nel 1916, quando aveva quattordici anni e anche quei versi giovanili compaiono qui, da lui destinati ad essere letti insieme a tutti gli altri (gli ultimi sono del 1957) e dicono un’attenzione al linguaggio poetico come rifugio per comunicare personali momenti di felicità o di dolore, riflessioni sulle cose del mondo, sulle donne e sugli uomini.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
128

Un grano di morfina per Freud

€12,00
Rino Mele
Un grano di morfina per Freud


È come un chiasmo la figura che appare già nelle prime pagine di questo poema: il rapporto incrociato tra l’inizio orrido di una guerra che divorerà due continenti e la fine dolorosa e dolcissima di un uomo sorprendentemente acuto nel leggere oltre gli occhiali da cieco della coscienza. In quel settembre del 1939, quando Germania e Unione Sovietica si spartiscono la carne della Polonia, Freud muore. Tra il personaggio e la sua teoria, il difficile confronto si sviluppa ancor più nella parte centrale del testo che s’apre con un ricordo accecante dell’infanzia, la nudità della madre.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
96
Introduzione di Gillo Dorfles - Finalista Premio Viareggio 2016

Soffriggono allegramente i fiaschetti

€12,00
Giovanna Nosarti
Soffriggono allegramente i fiaschetti


La cucina, che nel momento dell’attività è disordine di piatti, pasticcio di odori, fastidio di suoni, si trasforma in un veicolo dorato, armonico e profumato che ci porta lontano. E’ un treno magico che va al sud, verso il sole ardente di Puglia, il verde dei boschi, i vicoli bianchi, il mare turchino.
Queste poesie sono una festa per il palato, una sinfonia variopinta per la mente, un frullato di tenerezza, ricordi e amore.

   Cinzia Tani

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
80
Introduzione di Cinzia Tani

Dei pensieri la condensa

€13,00
Davide Ferrari
Dei pensieri la condensa


Quando si coglie una spiga di grano in un campo, lì c’è la sintesi del rapporto con la terra e della vita. Cosa le conferisce questa vitalità?

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
96
Prefazione di Franco Loi - Finalista al Premio Fogazzaro 2016 - Vincitore del Premio Tirinnanzi 2016

Luntan gh'e' pussè cèer

€15,00
Antonio Giuseppe Bruni
Luntan gh'e' pussè cèer
Lontano c'è più luce


Questo libro raccoglie le poesie in dialetto composte da Antonio Giuseppe Bruni tra il 1980 e il 2000.
Scrivere in dialetto era far nascere una parte importante di sé, riallacciarsi ad un mondo lontano i cui segni, però, erano impressi, indelebili in lui.
Scrivere in dialetto era anche testimoniare, raccontare, sentire la realtà della sua terra lombarda come matrice comune, alveo in cui si erano mosse le generazioni e di queste farsi portavoce.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
112
A cura di Anrtonella Bruni Prefazione di Virginio Giacomo Bono
Condividi contenuti

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro