Argomento “Poesia”

Le mie ultime difese

€13,00
Marco Vetrugno
Le mie ultime difese


E' una poesia visionaria, fatta di carne e sangue, poesia in cui aleggia cupo il tema del precipizio, della caduta, dell'immersione nel profondo, nel dirupo, poesia in cui si scava, s'affondano le dita nel racconto poetico fino a farsi male, poesia che guarda al passato, che scarnifica il presente e si proietta in un futuro che a tratti sembra tingersi di speranza.

   Rossano Astremo

 

 

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
112
Introduzione di Rossano Astremo

Il soffio del mantice

€12,00
Carlo Carnevali
Il soffio del mantice

 

Poesie brevi, di sapore epigrammatico ed ironico, con unico filo conduttore l'analisi impietosa del disfacimento fisico, il prendere atto dell'età che avanza.
Mario Graziano Parri scrive di “regolamento di conti con l'esistenza”; Stefano Carrai, nell'Introduzione, dice di versi come bisturi, amari e corrosivi.

 

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
104
Introduzione di Stefano Carrai - Opera prima Poesia del Premio Pisa 2016

Vaganti pensieri

€14,00
Lucio Alfarano
Vaganti pensieri


Lucio Alfarano nasce nel Salento, a Sannicola, il 24 giugno 1964.
Dopo la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna, inizia la pratica forense nella Corte d’Appello di Lecce.
Dal 1994 al 2001 vive a Lecco con la famiglia, dove è avvocato dapprima in uno studio legale e poi presso la Cassa Edile di Mutualità ed Assistenza di Lecco e Como.
Rientrato nel Leccese, ad Alezio, esercita la professione di avvocato e di mediatore professionista con correttezza e professionalità unanimemente riconosciute.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
144

Orchestrate collisioni

€12,00
Sergio Armaroli
Orchestrate collisioni


In questa raccolta poetica l'autore, con divertita eleganza, racchiude frammenti di vita registrati come su uno spartito musicale.
Nei versi brevi ogni vocabolo è segno di una ricerca, di una riflessione sull'esistenza.
Sono poesie da meditare, da recitare, da ascoltare come in una confusione di parole e di cose, fino al confine del senso come forma del suono.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
80

E l'alba?

€12,00
Marcello Buttazzo
E l'alba?


Sono cinquantacinque componimenti sgorganti dall'anima. Qui la parola poetica è diventata essenza, succo di un andare, sostanza di uno stare, sintesi di una storia, cuore di un dolore, principio di ogni principio.

   Vito Antonio Conte

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
72
Prefazione di Vito Antonio Conte

L’autenticità dei santi

€14,00
Andrea Marchesi
L’autenticità dei santi

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
96
Premio speciale Dino Ambaglio 2015

Figura

€12,00
Paola Casoli
Figura

La strada della poesia porta al vero? Certo l'aspirazione alla conoscenza attraverso la poesia (nella linea d’un persistente orfismo) è una delle pur perigliose strade percorribili, anzi auspicate dalla Casoli. E allora, davvero, la poesia può essere non solo, non tanto, ultima, ma unica speranza in cui credere, in una accesa invocazione-formula magica: “Poesia, / mia dea / spes unica”.
  
   Paolo Briganti

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
80
Introduzione di Paolo Briganti

Quasi un colpo di fulmine al contrario

€12,00
Marina Rezzonico
Quasi un colpo di fulmine al contrario


La smentita è il tema che attraversa questa raccolta di poesie. Talvolta si rivela come epifania, talvolta come considerazione pensata, motivata, convincente, talvolta come dialogo intimo o amicale. Ma sempre è la presa d’atto della scelta come approdo provvisorio. Il tendere a un senso necessita di molte forze, ma proprio questa tensione implica l’accantonamento, lo scarto di possibilità e di modi di essere. La smentita è un bilancio sempre deficitario. In rosso è annotato ciò che potevamo vivere e non abbiamo vissuto.

info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
88

Poesie di un’estate

€14,00
Silvana Palazzo
Poesie di un’estate
info-copertina
anno: 
2015
pagine: 
128

La lingua restaurata e una polemica

€10,00
Valerio Magrelli
La lingua restaurata e una polemica
Otto sonetti a Londra


Ibridazione, incrocio di generi e la più ampia, sperimentale libertà espressiva sono i caratteri essenziali di quello che potrebbe definirsi un “libro-ornitorinco”, usando un termine coniato dal musicista Carlo Boccadoro per la terza raccolta poetica di Valerio Magrelli.

L’occasione è l’impatto con dodici luoghi esplorati in un breve soggiorno londinese, cui segue un’accesa discussione politica (sotto forma di dialogo tra le figure immaginarie di Machiavelli e del Tenerissimo) sulle magnifiche sorti italiane, dalla disoccupazione giovanile alla fuga dei cervelli.

info-copertina
anno: 
2014
pagine: 
96
In copertina: Emilio Isgrò, "Cancellatura per Valerio Magrelli", 2014
Condividi contenuti

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro