Argomento “La Repubblica - Bari”

Antonio Prete, Un anno a Soyumba

08/04/2009

Riso e pianto, occhi del sentimento, di Ignazio Minerva

Le due città - I giorni di Benedetto Petrone

24/11/2007

Quando la morte prese uno di noi, di Nichi Vendola

Le due città

28/11/2007
Benny vive", la storia in un graffito, di Mario Desiati
 
Ci sono scritte sui muri che ci accompagnano nella vita come un solco anonimo sullo sfondo. Un paesaggio con parole a cui non sappiamo dare il significato. Per molti di coloro che oggi hanno venti o trent´anni certe scritte come quella che fino a 10 anni fa era ben visibile dietro il Fermi di Carrassi "Benny vive!", sono un graffito e basta.

Scrittori in Puglia

25/04/2007

Dal Gargano al Salento ecco il nuovo gran tour, di Antonella Gaeta

Scrittori in Puglia

25/04/2007
Dal Gargano al Salento ecco il nuovo gran tour, di Antonella Gaeta

C’era una volta il gran tour, raccontato nei diari di viaggio di decine di scrittori europei che, fra ’700 e ’800, si spinsero in Italia fino a raggiungere anche la Puglia. Una tradizione riscoperta oggi grazie al progetto “Scrittori in Puglia”, realizzato dal premio Grinzane Cavour e dalla Regione fra il 2003 e il 2006.

Mordi&Fuggi

02/08/2007

L'erba del diavolo, di Teresa De Sio

Cosimo Argentina, Maschio adulto solitario

27/04/2008
Taranto, il romanzo della crisi, di Mario Desiati

Una realtà come Taranto ha bisogno di chiavi di lettura. Non si può vivere e cercare di cambiare questa città senza una coscienza. E la coscienza di una terra a volte spetta alla letteratura. Taranto ha diversi scrittori, molti di valore, ma ha trovato colui che può essere definito il suo “autore”.

Langiu-Portaluri, Di fabbrica si muore

30/04/2008

Morire di lavoro, di Nicola Lovecchio

Il 25 gennaio 1997 Nicola Lovecchio fu invitato al Convegno Internazionale di Medicina Democratica che si tenne all’Università di Milano col titolo “Conoscenze scientifiche, saperi popolari e società umana alle soglie del Duemila: attualità del pensiero di Giulio Maccacaro”. Lovecchio affidò il suo intervento scritto a Maurizio Portaluri perché lo leggesse ai convegnisti.

Giovanni Miniello, Aveva le unghie disegnate

07/11/2006
Miniello, il piacere dell’ironia in un romanzo alla Feltrinelli
 
Come Umanesimo ci ha insegnato, non è cosa strana che un medico sia anche uomo di lettere e il ginecologo barese Gianni Miniello ben incarna questa possibilità. Alla terza esperienza da scrittore sarà ospite questo pomeriggio del megastore Feltrinelli Libri & Musica di Bari (in via Melo), dove presenterà il suo nuovo libro Aveva le unghie disegnate, edito da Manni: l’appuntamento è fissato alle 19.

Giuseppe Fiori, Frittelle d'acqua

23/02/2007

L'altro Pulcinella di Giuseppe Fiori, di Ignazio Minerva

Condividi contenuti

Cerca libro