Agenzia viaggi

€13,00
Articolo:
Andrea Marchesani
Agenzia viaggi
Borges, Philip K. Dick e non solo, influenzano positivamente questi diciannove brevi racconti, portatori sani di un rovesciamento di prospettiva, di sorprese che investono il lettore, inconsapevole oggetto di sperimentazione da parte dell’autore. Che invece è occupato a riflettere sulla scrittura e sull’arte della scrittura.
info-copertina
Agenzia viaggi
Libro novità
anno: 
2009
pagine: 
120
isbn: 
978-88-6266-139-3
Andrea Marchesani è nato nel 1969 a Cracovia. Vive e lavora a Milano. Le passioni della musica, del cinema, del calcio, della montagna e dei viaggi sono in secondo piano rispetto alla scrittura. Questo è il suo terzo libro.

INCIPIT

Agenzia Viaggi, benvenuto! Lei sarà qui sicuramente perché attratto dalle nostre luminose insegne. Oppure no, mi lasci dire: ha letto di noi sul giornale della sera, ha visto la nostra ultima campagna pubblicitaria. Allora le interesseranno i luoghi esotici e remoti. Vediamo un po’: cosa ne dice della Tracia? Certo oggi non è più quella di un tempo, quella che si estendeva dalla Macedonia al Mar Nero e al Mar di Marmara, ma Dioniso, Orfeo e Cibele abitano ancora, se mi passa la metafora, da quelle parti. Come lei saprà oggi quelle terre sono divise tra la Grecia, il sud della Turchia e la Bulgaria. In particolare, il sud della Bulgaria, regione peraltro amabilissima e, turisticamente parlando, poco frequentata, conserva ancora tracce archeologiche antichissime. Come dice? Cosa? Beh, ad esempio a Shipka, nella Valle dei Re bulgari ai piedi della montagna Stara Planina, quella che vede qui su questa carta, hanno di recente scoperto la tomba di un sovrano dei Traci vissuto tra il V ed il IV secolo a.C., ornata, tra l’altro, di una splendida corona di foglie e ghiande lavorate in oro, di un boccale per il vino sempre in oro e, addirittura pensi, della testa di un negro in oro massiccio del diametro di 8 cm. La tomba, si immagini, è all’interno di una imponente costruzione che potrebbe essere stata inizialmente un tempio, trasformato più tardi in un mausoleo. Secondo gli esperti si tratta del più grande sepolcro trace rinvenuto in Bulgaria e, cosa più importante, rimasto intatto fino ai giorni nostri! Si figuri che sono state trovate anche tre anfore da vino, purtroppo evaporato nei secoli. Vedo che lei è interessato all’archeologia, e questo è un buon inizio. Ma la Tracia è anche storia, tanta storia, condita con un pizzico di mitologia e di favole e leggende antiche. Arrivò addirittura a far parte dell’Impero romano, annessa nel 47 d.C. dall’imperatore Claudio, che la considerò Provincia, dando così la cittadinanza capitolina a tutta la popolazione. Non creda però che manchino i divertimenti! Oggi la Tracia conta ben 6.500.000 abitanti e lei vuole che non si svaghino neanche un po’? Basterebbe fare un salto a Istanbul, sì Istanbul! Non mi dica che non lo sapeva? È nella Tracia turca, certo! Potrei passare tutta la mattina ad illustrargliene le meraviglie, ma di certo la cosa migliore che posso fare per lei è invitarla caldamente a farvi tappa nel corso del suo viaggio. Ah, Bisanzio! Bisanzio…

Dling! Viaggio terminato. Se volete partire per un’altra destinazione, fate la vostra scelta ed inserite la vostra Carta di Credito Spaziale nell’apposito slot.

Cerca libro

News