I lacci bianchi

€5,00
Articolo:
Giovanni Russo
I lacci bianchi
Allora capii che dovevamo morire, che non potevamo farci vedere, che dovevano mandarci via ad andare a morire. E loro stavano con le donne e ridevano. Capii tutto.

 

Lorenzo G., reduce della seconda guerra mondiale, ritorna nel suo paese del Sud.
Intorno strade polverose, rabbia e disperazione negli occhi e nelle bocche: una madre impazzita dal dolore gli chiede del figlio.
E Lorenzo G. parla: la sua voce roca risuona terribile negli orecchi.
Poi la folla, non più disposta a chinare il capo, corre urlante e inferocita verso la casa dell’avvocato, gerarca e delatore.

 

Progetto grafico di Roberto Gorla e Michela Barbiero

info-copertina
I lacci bianchi
Libro novità
anno: 
2010
pagine: 
32
isbn: 
978-88-6266-230-7

Giovanni Russo, I lacci bianchi

09/05/2010
Lo stupore della folla, di Giuseppe Quatriglio 

Meridionale di nascita e meridionalista dello spessore di Dorso e di Salvemini, Giovanni Russo è lo scrittore delle grandi inchieste pubblicate da “Il Mondo” e dal “Corriere della Sera” e anche i volumi sulle condizioni dei lavoratori del Mezzogiorno e degli immigrati in Europa.

Giovanni Russo, I lacci bianchi

16/06/2010

Il chicco di Russo

 

Un ulteriore “Chicco” dell’editore Manni. Chicchi è la collana in cui appare il racconto I lacci bianchi. Ne è autore Giovanni Russo, fra i maggiori testimoni dell’Italia che ruotava intorno al “Mondo” di Pannunzio. Un ritorno a casa dopo la seconda guerra mondiale. Una madre che vuole conoscere la sorte toccata al figlio. Un gerarca delatore. Una storia del Sud, il mondo testimoniato da Russo in Baroni e contadini, ora da Baldini Castoldi Dalai editore.

Giovanni Russo, I lacci bianchi

01/02/2011
L’umanità in guerra di Giovanni Russo, di Giuseppe Di Stefano

Giovanni Russo, I lacci bianchi

27/03/2011
 Il soldato ribelle che disertò per fare giustizia, di Paolo Fallai

Cerca libro

News