Il bosco delle fiabe

€15,00
Articolo:
Mario Rondi
Il bosco delle fiabe
L’influenza delle avanguardie del Novecento è viva e presente in questa raccolta poetica. E c’è accanto, come scrive nell’introduzione Giulia Niccolai, “una sorta di distillato delle giornate e della vita di un contadino, di un ortolano specializzato che tutto sa di verdure, erbe medicinali, fiori e frutti, animaletti e scherzi del tempo e delle stagioni. Tanto è vero che in queste sue ottave – rigorosamente endecasillabiche – fagiolini, zucchine, cavoli e ravanelli diventano spesso antropomorfi, assumendo un ruolo alla pari con quello del nostro poeta, narratore e storico di un magico (e a volte beffardo) universo vegetale che ricalca il nostro, o ne è la metafora formativa”.
info-copertina
Il bosco delle fiabe
anno: 
2007
pagine: 
128
isbn: 
978-88-8176-945-2
Introduzione di Giulia Niccolai
Mario Rondi è nato a Vertova (Bergamo), dove vive. Ha scritto libri di poesia, di narrativa, di cultura popolare. È presente in numerose riviste e antologie.
Per Manni Editori ha pubblicato in poesia Sarabanda (2001), L’orto delle gru (2005) e la raccolta di racconti La felicità nei sogni (2004).

Mario Rondi, Il bosco delle fiabe

02/08/2007

La biblioteca di Writer, di Alberto Cappi

Mario Rondi, Il bosco delle fiabe

01/02/2008
Il movimentato orto di Rondi, di Liana De Luca 
 
Il titolo della nuova silloge poetica di Mario Rondi, Il bosco delle fiabe, bene sintetizza due dei suoi principali interessi: l’amore, ma anche più la partecipazione, alla vita della natura e l’inclinazione alla esposizione fiabesca. Non c’è erba, fiore, verdura, pianta, che l’autore non conosca e che non racconti umanizzata nella dimensione del quotidiano.

Cerca libro

News