A macchia e u jardinu

€13,00
Articolo: 978-88-3617-056-2
Giuseppe CinĂ 
A macchia e u jardinu
La macchia e il giardino


Il libro, in dialetto siciliano con traduzione a fronte, mette in scena una visione del mondo focalizzata su un territorio rurale all’interno della Riserva dello Zingaro, in Sicilia, e sulle sue trasformazioni negli ultimi cinquant’anni.
La prima voce narrante, dell’autore, mostra lo spettacolo della natura attraverso una serie di contrappunti tra eventi grandiosi e fatti minuti, animali e piante, macchia e giardino; la seconda, di una vecchia contadina, lo rievoca secondo una commovente visione nativa.
Giuseppe Cinà predilige i momenti di riflessione, le effusioni sobrie dei sentimenti e, come scrive nella Prefazione Giuseppe Traina, “trova soluzioni poetiche felicissime in quei punti in cui il discorso piano e descrittivo s’impenna con scarti espressivistici netti o con il tratteggio di situazioni di taglio quasi teatrale”.

 

info-copertina
A macchia e u jardinu
A macchia e u jardinu
Libro novitĂ 
anno: 
2020
pagine: 
112
isbn: 
978-88-3617-056-2
Prefazione di Giuseppe Traina

Giuseppe CinĂ , A macchia e u jardinu

27/10/2020

La dualitĂ  che si compone con la poesia, di Maurizio Rossi

Giuseppe CinĂ , A macchia e u jardinu

01/11/2020

L'esordio in dialetto di CinĂ , di Mario Grasso

Giuseppe CinĂ , A macchia e u jardinu

23/11/2020

Pensu a ddu jardinu..., di Salvatore Aglieco

Giuseppe CinĂ , A macchia e u jardinu

24/11/2020

Memoria e lingua nei versi di CinĂ , di Paolo Arena

Cerca libro

News