Che canti!

21/12/2007

Notiziario libri

A quarant'anni dalla morte di Ernesto Che Guevara grandi cantanti italiani lo omaggiano attraverso i loro ricordi e le loro canzoni. Bandabardò, Cisco (ex dei Modena City Ramblers), The Gang, Claudio Lolli, i Nomadi, Roy Paci, PaoloPietrangeli, Raf, Skiantos e Roberto Vecchioni raccontano il loro rapporto con la figura del Che, il legame umano e politico, l'influenza sulla loro musica e il motivo che li ha spinti a dedicargli una canzone. Emerge il mito popolare del grande rivoluzionario che ha affascinato e affascina intere generazioni.
Così Dario Salvatori spiega il suo libro: "Con oltre mille libri a suo titolo, Ernesto Che Guevara è stato analizzato in tutti i modi da esperti di politica, sociologia, antropologia, storia, americanismo, perfino da oceanografi e cartomanti. Forse mancava la lettura pop, quella vicina agli aspetti più divulgativi, musicali, industriali. Probabilmente si tratta proprio degli aspetti che ne hanno decretato il mito e l'attualità. A noi piaceva vederla da questa parte. Dalla storia della famosa fotografia al merchandising, dalle canzoni alle bandane: Che canta. E vogliamo raccontare come è potuto succedere".
Paola De Simone aggiunge: "E' facile immaginare che cosa abbia rappresentato e rappresenti ancora oggi Che Guevara per molti dei nostri cantautori più impegnati, ma sentirlo raccontare direttamente da loro è stata per me un'emozione inaspettata, non immaginavo ci fossero tante sfumature nei loro ricordi. La sensibilità di Roberto Freak' Antoni degli Skiantos, la passionalità di Roy Paci, la profondità di Roberto Vecchioni sono solo alcuni dei tanti tratti che questo libro mette in evidenza. Sono certa che vi sorprenderà".

Cerca libro

News