Grano o grane

07/04/2006

Il saggio deve prevedere non pentirsi


“Il saggio deve prevedere e non pentirsi”, ricorda una citazione di Mario Capanna nella prefazione a Grano o grane. Il libro prende il nome dal progetto sostenuto dal Consiglio dei diritti genetici e serve a capire, e quindi a prevedere, l’impatto dell’introduzione nel mercato di grano geneticamente modificato. Un impatto economico, sociale e agricolo che per il momento in Italia è stato scongiurato dall’opposizione degli operatori del mercato alimentare. Il progetto ha sostenuto ricerche interdisciplinari sul tema degli ogm e senza demonizzazioni presenta al grande pubblico gli interrogativi e i dubbi del settore agroalimentare, della comunità scientifica e di quella tecnologica.

Cerca libro

News