Maria Sandias, Il vino e i gelsomini

25/01/2005

I tappeti volanti dell'infanzia, di Ernesto Di Lorenzo


Due pagine speculari aprono e suggellano il libro. Il prologo e l'epilogo di questo romanzo della memoria sono identici e danno al libro la compiutezza di un cerchio che si chiude. Punto di partenza e d'arrivo del viaggio interiore della scrittrice siciliana nell'universo della propria infanzia è l'antica casa paterna di Alcamo, in un microcosmo descritto minuziosamente e sublimato a luogo dell'anima. Sullo sfondo, le vicende degli anni Quaranta e Cinquanta: gli allarmi nortturni, l'arrivo degli Alleati, le speranze del dopoguerra, i chiaroscuri della vita di provincia con una ricca galleria di personaggi , sui quali si erge la personalità raffinata e solitaria del padre.

Cerca libro

News