Argomento “America oggi”

Mempo Giardinelli, Gente strana

13/05/2012

In Italia un po' d'Argentina, di Giuseppe Quatriglio

Giorgio Mobili, Penelope su Sunset Boulevard

20/03/2011

Fascino e angoscia, di Luigi Fontanella

Roberto Tortora, Quattro quadri per una spiaggia d’inverno

27/12/2009

Dal grottesco all’idillio, di Rodolfo Di Biasio

Il racconto è genere difficile, arduo addirittura, perché vuole ad un tempo sintesi e completezza, ineludibile simmetria e corrispondenze tra le parti, rapidità d’esecuzione. Troppe alchimie entrano in gioco e guai a non bilanciarle. Il racconto non riuscito è materia inerte, una sorta di appunto di un tema abortito.

Giovanni Russo, I lacci bianchi

09/05/2010
Lo stupore della folla, di Giuseppe Quatriglio 

Meridionale di nascita e meridionalista dello spessore di Dorso e di Salvemini, Giovanni Russo è lo scrittore delle grandi inchieste pubblicate da “Il Mondo” e dal “Corriere della Sera” e anche i volumi sulle condizioni dei lavoratori del Mezzogiorno e degli immigrati in Europa.

Stelvio Di Spigno, Formazione del bianco

10/08/2008

Carandente e Di Spigno, “voci” di Napoli, di Rodolfo Di Biasio

Maria Corti, La leggenda di domani

06/05/2007

Il futuro come leggenda, di Giuseppe Quatriglio

Mia Lecomte, Autobiografie non vissute

07/10/2005

Quando la poesia è proprio donna, di Luigi Fontanella


[…] in due casi (Lazzaro e Lecomte) ci troviamo di fronte a poetesse che hanno avuto esperienze di vita fuori dell’Italia, che hanno arricchito modi e moti della loro poiesi, dandole una patina cosmopolita.
Un altro libro su cui desidero richiamare l’attenzione è Autobiografie non vissute di Mia Lecomte, milanese di nascita, ma ormai da vari anni romana d’adozione. Viaggiatrice imperterrita e dunque munita di polivalenti esperienze culturali.

Condividi contenuti

Cerca libro

News