Argomento “Grazia”

Guido Davico Bonino, Figlia d'arte

26/10/2009
Oltre il sipario. Anche i geni hanno scheletri nel castello
 

Figlia d’arte si può leggere come un thriller, un piccolo divertissement, un omaggio a un grande maestro della scena e del cinema italiano del ’900 o, al contrario, come un giudizio sulla condotta “umana” di un gigante dell’arte scenica.

Giancarlo Tramutoli, Versi pure, grazie

13/08/2006

Versi personali, di Valeria Parrella

Amare o morire
Il suono è lo stesso
E logico anche il nesso

Condividi contenuti

Cerca libro

News