Argomento “www.lapoesiaelospirito.wordpress.com”

Giorgio Morale, Acasadidio

26/02/2009
Il coraggio e la limpidezza, di Francesco Sasso

Vale la pena, innanzi tutto, di fermarsi su Giorgio Morale, scrittore siciliano, ma che da anni lavora e vive a Milano, schivo, profondamente classico per sensibilità e per intelletto, che sa tenere in prodigioso equilibrio gusto e partecipazione civile, senso del concreto e rigore poetico.

Piera Mattei, Melanconia animale

22/09/2008
Piera Mattei: La fatica che non si vede, di Simona Lo Iacono

Essere nella pagina con la stessa naturalezza della vita esige un viaggio.
Un ritorno.
E tra il viaggio e il ritorno, occhi che hanno raccolto segnali. Ondeggi di carrozzoni e treni in ritardo. Voli su aerei senza pilota. Guidati dal pensiero, privi di ali d’appoggio.
Perché la naturalezza è fatica.
Una leggerezza che non fa percepire la tenacia di cui si nutre. Il rigore, la finzione.

Gianfranco Fabbri, Stato di vigilanza

13/09/2007
Orecchio sul cuore, di Giovanni Nuscis

Stato di vigilanza è orecchio sul cuore espanso e volatile della vita per auscultarne il battito, le apnee, le accelerazioni; è sguardo sulla sua tangibile consistenza, sull’impalpabile essenza. E noi, leggendo, ne seguiamo la traccia di visione, la militanza di attenzione e di parola.

Claudio Menni, Gardo Mongardo

16/08/2007
Gardo Mongardo, un Ulisse dei nostri tempi, di Antonio Celano
 
Qualcuno ha scritto che questo libro è antilirico. Non è vero: non solo è lirico, ma pure epico; anche se è l’epica di un Ulisse, la poetica a volte un po’ cupa di un uomo solo.

Nicola Vacca, Incursioni nell'apparenza

01/01/2007
La guerra, di Antonella Pizzo

Durante le mie vacanze natalizie ho avuto l’opportunità e il piacere di leggere la nuova raccolta di poesie del critico e poeta Nicola Vacca Incursioni nell’apparenza.
La raccolta contiene 49 poesie ed è divisa in quattro sezioni:
Morte occidentale - Metafisica della feritaIl male chiaroLa spada di DioStato d’allerta.

Condividi contenuti

Cerca libro

News