Argomento “Quotidiano di Puglia”

Giuseppina De Rienzo, Vico del fico al Purgatorio

16/06/2008

La piccola umanità e la forza del riscatto, di Claudia Presicce

Langiu-Portaluri, Di fabbrica si muore

02/07/2008

Il male che viene dall'industria, di Rossano Astremo

Annarita Miglietta, Così giocavano

05/10/2008

Gli antichi giochi, un linguaggio del tempo, di Valentina Murrieri

Luca Canali, Solo un po' di follia

13/10/2008

Breve storia di un "non protagonista", di Rossano Astremo

Alda Merini, Antenate bestie da manicomio

03/11/2008

Sogni, ricordi, timori, di Rossano Astremo

Dylan revisited

24/07/2008

Il caleidoscopico Bob Dylan, di Rossano Astremo

Giovanni Bernardini, I bruchi

25/10/2008
 Bernardini. La difficile arte della leggerezza, di Gerardo Trisolino
 
Giovanni Bernardini ha scritto un romanzo bellissimo, I bruchi ovvero Il ragazzo in fondo al mare. Dietro la dimenzione favolosa e affabulante delle vicende si scorge in filigrana una esilarante satira del fascismo visto con gli occhi di un ingenuo perdente.
L’io narrante si chiama Anselmo: mai però un “nomen” è stato così poco “omen”.

Novecento. Emigranti

10/08/2007
I racconti e i ricordi del più grande esodo, di Claudia Presicce

I documenti più umani che raccontano il passato sono le lettere. E le lettere degli emigranti, sgrammaticate, frammentarie, piene di pudori e di non detti, sono sempre bellissime, piccoli concentrati di umanità disperata: “...E un forte abbraccio per te mia cara moglie che sempre ti penso Fernando”. Sono carta utilizzata come un prolungamento di sé, per tornare nei propri luoghi, “toccare” le persone lontane, sentirsi vicini.

Annalena Aranguren, Nei passi l'attesa

17/09/2007

I piccoli sentieri quotidiani, di Rossano Astremo

Alexandra La Capria, Senzatesta

17/12/2007

Lei, lui e l'incomunicabilità dell'amore, di Claudia Presicce

Condividi contenuti

Cerca libro